Open Nav

NEWS

N&C is a Gold Solution provider

NEWS

N&C is a Gold Solution provider

N&C reaches Gold status in Dell Technologies Partnership Program 2022

Thanks to our commitment to the Dell Technologies Partner Program, N&C has been officially recognized as a Gold Partner as a certified Solution Provider.

A qualification designed for experienced partners in design and implementation with Dell, one of the world’s leading multinational for advanced cloud and computing solutions.

N&C Achieves Excellence Requirements in Different Product Categories and Solutions in its Portfolio of Expertise, such as Cloud, Server, and Storage.

This partnership between Dell and N&C confirms the company’s goal by demonstrating its support as a solid, innovative provider.

Through our knowledge and technical expertise, together with Dell Technologies, we will be able to provide solutions to the highest standards to our customers, accompanying them through the digital transformation process.

Leader digitale per la PA

NEWS

Leader digitale per la PA

N&C insieme a partner strategici del settore IT si aggiudica la gara Consip

Fastweb capofila dell’Rti che vede in campo N&C e altre aziende del settore IT, si è aggiudicata tutti e 5 i lotti “Sgm Edizione 1” previsti dal bando da 585 milioni per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione di sistemi IP e Tlc, tra cui server e apparati di rete e di sicurezza, e delle postazioni di lavoro dei dipendenti.

A partire dal 5 maggio, in virtù dell’avvio del nuovo accordo quadro da 585 milioni (che prevede una durata prorogabile di 24 mesi) tutte le amministrazioni pubbliche possono così continuare ad avvalersi del vasto portafoglio dei servizi di Fastweb. “L’avvio del nuovo accordo consolida ulteriormente l’ampio ventaglio di gare, dal valore complessivo di oltre un miliardo di euro, che Fastweb si è recentemente aggiudicata a supporto della transizione digitale della Pubblica Amministrazione e che includono la convenzione per l’erogazione di servizi a valore aggiunto tramite piattaforme evolute in cloud, le due convenzioni per i servizi di Cybersecurity on premise e da remoto per la gestione e mitigazione degli eventi di sicurezza informatica della PA così come l’Accordo per l’offerta di soluzioni di System Management a supporto delle infrastrutture tecnologiche IT della Pubblica Amministrazione”, spiega Fastweb a CorCom.

La gara costituisce una nuova edizione del primo bando Consip Sgm vinto precedentemente da Fastweb nel 2016. Il perimetro dei servizi offerti e delle amministrazioni centrali e locali è rimasto sostanzialmente invariato rispetto alla precedente edizione.
L’Accordo quadro prevede la fornitura alle pubbliche amministrazioni (con 4 lotti destinati ad enti locali come Asl, Comuni e Regioni ed 1 lotto destinato ad amministrazioni centrali come i Ministeri, Enti Previdenziali) di servizi di gestione, on site e da remoto, di apparati e servizi di manutenzione. I servizi di gestione e manutenzione dell’Accordo includono tutte le attività necessarie a supporto del corretto e regolare funzionamento degli apparati tecnologici della PA, nei seguenti ambiti: centrali telefoniche delle amministrazioni centrali e locali; sistemi IP quali server, apparati tecnologici, di sicurezza e di rete locale; postazioni di lavoro dei dipendenti pubblici (che possono includere computer, schermo, tastiera e stampante). Il servizio include tutte le attività di installazione, gestione, modifica, trasferimento e dismissione della postazione di lavoro.
 
L’Accordo prevede, inoltre, l’offerta di servizi di assistenza tecnica. A tal proposito Fastweb metterà a disposizione delle amministrazioni personale tecnico direttamente presso le sedi con l’obiettivo di espletare i servizi di gestione e di supporto in loco in caso di necessità. A disposizione anche un Service Desk per supporto e assistenza dedicati, erogato attraverso uno sportello telefonico e telematico a disposizione di tutti i dipendenti della PA che possono così richiedere e ricevere assistenza tecnica da remoto o in sede in caso di necessità. Operativo, inoltre, h24 un Centro Servizi dedicato al monitoraggio continuo e alla gestione delle piattaforme IT della PA attraverso l’utilizzo di strumenti di telediagnosi e telegestione che consentono agli operatori Fastweb di operare anche in maniera proattiva, identificando e risolvendo potenziali disservizi prima che questi vengono percepiti e segnalati dal dipendente pubblico.
 
Nell’ambito dell’accordo anche pacchetti di interventi sul cablaggio, finalizzati alla installazione, spostamento, manutenzione di prese fonia, dati o elettriche all’interno dei siti delle Amministrazioni, con la eventuale fornitura dei materiali necessari.

Fonte: Corcom

Forescout x N&C - Zero Trust Security

NEWS

Forescout x N&C - Zero Trust Security

Soluzione Zero Trust
Ogni dispositivo connesso alla rete rappresenta il primo potenziale rischio per la sicurezza dei dati, soprattutto se non si ha un controllo puntuale e una immediata visibilità degli accessi. 
 
Purpose:
• Controllo degli accessi alla rete;
• Sicurezza IoT e OT;
• Inventario delle risorse;
• Conformità dei dispositivi;
• Nessun impatto infrastrutturale.
 
Forescout è l’unica soluzione che difende attivamente l’Enterprise of Things, identificando e classificando ogni asset secondo i criteri di conformità.
 
Visibilità estesa su tutti i dispositivi di rete
N&C insieme al proprio team di Cyber Security Analyst, adotta da sempre metodologie e processi consolidati finalizzati a garantire alti livelli di sicurezza, affrontando con tempestività le incertezze della trasformazione digitale.
Con Forescout ha inizio un'importante partnership per fornire un servizio di gestione completa di tutti i dispositivi presenti nell'infrastruttura della tua rete. Assumi il controllo della tua EOT.

Bando di ricerca programma Regionale “RIPARTI”

NEWS

Bando di ricerca programma Regionale “RIPARTI”

N&C si qualifica tra i vincitori del bando

N&C si qualifica tra i vincitori del bando “RIPARTI - assegni di RIcerca per riPARTire con le Imprese” della Regione Puglia. Il programma sviluppato all’interno della Strategia Europea per lo sviluppo e l'innovazione del territorio.
Il progetto “DEFINET - Dynamic Environment Fingerprint for Intelligent Infrastructure Networks”, mira a porre le basi metodologiche per lo sviluppo di nuove tecniche di navigazione indoor all'interno di reti wireless. L'attuale contesto sociale e produttivo vede una rapida espansione di ambienti intelligenti (smart o cognitive environments), al cui interno possono essere dinamicamente connessi un grande numero di device (dispositivi mobile, sensori). Tali ambienti sfruttano il paradigma Internet-of-Things (IoT) per rendere l'ambiente capace di recepire un gran numero di dati e segnali, elaborarli e reagire, con il fine di automatizzare processi e di fornire supporto decisionale agli individui che abitano gli ambienti. Questi si configurano come sistemi complessi, caratterizzati da un alto livello di connettività e non-linearità, e aperti, dove diversi dispositivi possono connettersi e disconnettersi nel tempo. Ciò porta alla necessità di monitorare tali dispositivi, siano essi esterni che interni (asset inventory). Tale necessità è maggiormente accentuata per le connessioni wireless, il cui monitoraggio può risentire di condizioni contestuali e ambientali sfavorevoli, la proposta progettuale parte da tali premesse per focalizzarsi sulle potenzialità offerte dalle tecniche di fingerprinting, intesa come una traccia dei comportamenti della rete rappresentata da segnali acquisiti e determinata anche dai dispositivi connessi. Nello specifico, il progetto mira a definire una metodologia di fingerprinting dinamica e adattiva, che integri funzionalità di navigazione a quelle di mappatura "intelligente" dell'ambiente. Più precisamente, ciò si traduce nella definizione di un nuovo approccio di exploration-exploitation al fingerprinting: agli aspetti legati alla navigazione ottimale sotto specifici criteri e vincoli (fase di exploitation), si intende combinare l'esplorazione dell'ambiente indoor al fine di migliorare ed estendere la rappresentazione fornita dal fingerprinting (fase di exploration), tale proposta risponde a un duplice obiettivo: il primo è un apportare un beneficio per coloro che usufruiscono, si muovono o abitano l'ambiente indoor, attraverso un miglioramento delle funzionalità di navigazione attraverso reti wireless; il secondo e supportare i gestori degli ambienti, traendo maggiori informazioni sugli stessi attraverso un monitoraggio dinamico, adattivo e "intelligente" dei segnali di rete, questo tema di ricerca, che oggi ricopre una rilevanza tanto scientifica quanto pratica, sarà declinato nel presente progetto focalizzandosi sul bilanciamento dei due aspetti di navigazione e di esplorazione in casi nei quali il contesto ambientale limiti l'acquisizione e la gestione dinamica, di informazione per garantire alte performance, tale criticità si può realizzare in ambienti urbani o produttivi (smart factories) laddove il numero di device connessi comporti un uso eccessivo di risorse (computazionali, energetiche, temporali, archiviazione dati) e sia necessario prevedere l'interazione con device esterni, la ricerca supporterà la definizione di nuovi approcci sulla base dei quali poter sviluppare soluzioni adatte a tali scenari.
Il programma ha la durata di 18 mesi ed è rivolto a laureati, dottorati e studiosi fortemente motivati, interessati al mondo ICT.
La domanda di ammissione è disponibile all’indirizzo web dell’Ateneo LUM https://www.lum.it/elenco-concorsi/. Hai tempo fino al 20 giugno per inviare la tua candidatura!

N&C per Il Sole 24 Ore

NEWS

N&C per Il Sole 24 Ore

Vettore strategico per l’evoluzione digitale

“Innovation through integration”: è questo il payoff che esprime a pieno il “modus cogitandi et operandi” di N&C System Integrator. L’azienda, che opera dal 1982 nel settore Ict, è una realtà qualificata nella consulenza, progettazione e realizzazione di soluzioni tecnologiche nello sfidante mondo della digital innovation & transformation.

La sua mission, che mette in pratica quotidianamente, è essere il partner tecnologico capace di accompagnare gli interlocutori sia del mondo privato sia della Pubblica Amministrazione, lungo tutto il percorso di innovazione e trasformazione tecnologica al fine di migliorarne i processi, i flussi decisionali e i servizi. L’azienda opera su tutto il territorio nazionale e conta anche numerose sedi all’estero, dislocate in Francia, Brasile, Argentina, Polonia, Serbia, Stati Uniti. Data center & Cloud, unified communication, multimedia, software, application services, networking, managed services sono le aree di business in cui N&C è vettore strategico per quei clienti che hanno abbracciato o hanno intenzione di abbracciare la sfida dell’evoluzione digitale.

N&C li accompagna in tutte le fasi del ciclo di vita di un progetto: analisi di fattibilità, progettazione, realizzazione, installazione, assistenza e mantenimento.
Un’operatività ad ampio e spettro resa possibile e assicurata da un organico di circa 500 risorse in Italia e circa 100 all’estero distribuite presso le varie sedi e da un Centro Servizi attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Nel Centro sono presenti diverse unità operative così declinate: service desk, security operation center, cyber security operation center, network operation center, application operation center e Iot operation center.

Esperienza e know-how tecnico che hanno permesso ad N&C di conseguire importanti riconoscimenti nell’ambito ICT, ricevendo nel 2021 il “Premio Industria Felix - L’Italia che compete” per essersi distinta nei risultati di bilancio. A marzo di quest’anno il riconoscimento nella categoria Innovazione de “Le Fonti Awards 2022” per l’impegno verso i processi di evoluzione del mercato digitale.
Lo stesso impegno ed esperienza tecnica che hanno consentito di acquisire numerosi progetti per migliorare la trasmissione di informazioni digitali con importanti customers.
Convinta del fatto che non ci possa essere innovazione senza integrazione, N&C ha investito e sta investendo nella creazione di soluzioni software personalizzate sulle specifiche esigenze dei propri interlocutori. Questo ha consentito nel corso del tempo di realizzare un portafoglio di soluzioni applicative negli ambiti dell’IoT, Bim (Building infrastructure management), It Service management solution. Tali soluzioni, sviluppate interamente in-house, consentono di poter creare quell’anello di congiunzione tra infrastruttura tecnologica ed utente finale dando a quest’ultimo contezza del vero valore della trasformazione digitale.

N&C X Le Fonti Awards 2022

NEWS

N&C X Le Fonti Awards 2022

N&C vince il "Premio Innovazione nel Settore ICT"

Lo scorso 10 marzo si è tenuta la XII edizione de Le Fonti Awards, comunità di business riconosciuta a livello internazionale. La premier si è svolta nella location esclusiva di Milano Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana e trasmessa in diretta su Le Fonti TV. 
N&C, dopo essersi posizionata tra le aziende finaliste, è stata premiata nella categoria “Innovazione nel settore ICT” per l'impegno verso i processi di evoluzione del mercato digitale.
Fondata a Veglie (LE) nel 1982 da Luigi Coppola, Antonio Nestola e Renato Nestola, negli ultimi 40 anni ha avuto una continua crescita fino ad estendere la sua presenza sul territorio internazionale.

Hanno preso parte alla premiazione i figli dei soci fondatori Paolo, Davide e Federico. Insieme agli altri componenti della famiglia, portano avanti con entusiasmo e passione la crescita e la conduzione dell'azienda.

Il riconoscimento assegnato evidenzia la forza e la capacità imprenditoriale di innovare costantemente. Questi valori ne hanno determinato una realtà consolidata, resa possibile grazie a tutti i collaboratori e i team di N&C, che lavorano con professionalità creando soluzioni e servizi al passo con il mercato.

Un ringraziamento a tutti i collaboratori della realtà N&C per questi importanti traguardi.

N&C X Premio Industria Felix

NEWS

N&C X Premio Industria Felix

N&C e L’Italia che compete

C’è un’Italia che riparte e compete, con imprese performanti a livello gestionale, affidabili finanziariamente e talvolta anche sostenibili.

Lo scorso 25 novembre, nella splendida cornice dell’Aula Magna dell’Università Luiss Guido Carli a Roma, è andata in scena la cerimonia di consegna dell’Alta onorificenza di bilancio del ‘Premio Industria Felix – L’Italia che compete’.

Ad essere premiate sono state 160 società di capitali con sede legale in Italia che si sono distinte tramite i risultati di bilancio. Tra le imprese che hanno conseguito questo prestigioso premio era presente anche N&C.

Ricevendo questo riconoscimento la nostra azienda ha dimostrato di aver messo a disposizione la propria abilità nel costruire un’attività capace di dare numerosi frutti in termini di benessere sociale e di progresso economico, oltre ad essersi distinta per l’inventiva, l’impegno e la determinazione.

Il ‘Premio Industria Felix’ è stato assegnato sulla base di criteri oggettivi e tiene conto di un incontrovertibile algoritmo di competitività, del Cerved Group Score Impact (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa) e in alcuni casi del bilancio/report di sostenibilità o della Dichiarazione non finanziaria per le aziende che ne sono in possesso.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, Associazione culturale Industria Felix, con i patrocini di Confindustria e Simest, con le media partnership de Il Sole 24 Ore e Askanews, con la partnership istituzionale di Regione Puglia, con la partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Sustainable Development, Egea Commerciale.

Industry 4.0

NEWS

Industry 4.0

Why invest in this type of industry?

The importance of digital in recent years

Companies have no doubts: to achieve an adequate level of efficiency and productivity and be able to be competitive you cannot ignore digital. If we then add to these objectives that represented by the ability to adapt to events, which became urgent in 2020 with the pandemic, the strategic nature of digital is even more evident.

Between 2020 and 2021 we invested in digital not only to ensure business continuity, but also to continue the digitalization process started in previous years that today is becoming increasingly urgent. While the analysis of the impact of the pandemic on investments in digital technologies shows a block or postponement of more tactical investments, on the other hand it measures an acceleration in the adoption of all the tools that can help companies react.

Industry 4.0, that is, the digitalization of the production process, and the technologies connected to it have been fundamental to ensure the functioning of activities during crises and will be even more so to enable new more competitive and evolved production scenarios.

Italian companies know they must accelerate the path towards Industry 4.0, especially if they want to maintain the resilience of the production system and at the same time increase its productivity through the native inclusion of flexibility and ability to adapt to events.

The risks of Industry 4.0

Investing in Industry 4.0 means digitizing the production process and adopting a smart factory model supported by the convergence of multiple technologies, but it can also expose the company to Cyber-attacks.
In fact, organizations that do not adequately protect their OT (Operational Technology) environment are often unaware that they have vulnerabilities and therefore are potentially exposed to cyber-attacks of all kinds.

The Transaction Plan 4.0

On these and other issues that make up the industry 4.0 model, companies expect to be able to carry out new and important investments, thanks also to the support of the Transition 4.0 plan, which aims to compensate, at least in part, the uncertainty of the post-pandemic macroeconomic framework, supporting companies that invest to innovate and digitize their production processes.

To make an appointment, a call or a consultation with one of our experts or to get more information about our company, contact us here: Tel: 0832.970190 / E-Mail: marketing@nectlc.com - nec@nectlc.com

INNOVATION THROUGH INTEGRATION!

Trasformazione Digitale

NEWS

Trasformazione Digitale

I vantaggi per le aziende

La trasformazione digitale è l’integrazione della tecnologia digitale in tutte le aree di un’azienda e si traduce in cambiamenti fondamentali nel modo in cui opera un’organizzazione stessa. Le imprese utilizzano questo processo per rimodellare le proprie attività in modo che siano più efficienti e più redditizie.

L’accelerazione del mondo digitale richiede che le organizzazioni si adattino, motivo per cui l’88% delle aziende sta lavorando per una concreta trasformazione digitale. La necessità di ricorrere a questa implementazione automatizzata dei servizi non può essere sottovalutata, poiché senza adattarsi al mercato digitale le aziende subiranno significative battute d’arresto nella crescita e nei profitti.

Che cos’è la trasformazione digitale?

Il concetto di trasformazione digitale è l’uso delle tecnologie digitali in modo strategico per semplificare e accelerare le operazioni, dal modello di business ai processi interni. Digitalizzando la tua azienda, il tuo obiettivo è ottenere i vantaggi della trasformazione digitale, che può includere l’aumento delle entrate, il miglioramento dell’esperienza del cliente e l’acquisizione di un vantaggio competitivo.

La trasformazione digitale è un’area vasta, motivo per cui diversi fattori determinano il tuo grado di digitalizzazione, tra cui:
   • Tecnologia: l’influenza della tecnologia deriva dai suoi potenziali benefici sulle tue operazioni, nonché dal livello di difficoltà della sua integrazione.
   • Domanda: l’effetto della domanda proviene dai clienti, che si aspettano un’esperienza di acquisto semplice e intuitiva.
   • Comportamento: l’impatto del comportamento viene dai consumatori, che hanno delle aspettative quando fanno acquisti con te.

Ascoltando la domanda dei tuoi clienti, osservando il loro comportamento e studiando la tecnologia disponibile, puoi gettare le basi per una trasformazione digitale.

In che modo la digitalizzazione può influire sulla tua attività?

L’impatto della trasformazione digitale sulla tua azienda varia, ma spesso porterà ai seguenti vantaggi della digitalizzazione:
   • Aumento delle entrate
   • Costi operativi ridotti
   • Maggiore soddisfazione del cliente
   • Frammentazione ridotta
   • Operazioni ottimizzate

Tutti i vantaggi della digitalizzazione di cui sopra sono preziosi, in quanto possono rafforzare la presa della tua azienda sul mercato designato e continuare la tua crescita.

Per fissare un appuntamento, una call o una consulenza con uno dei nostri esperti o per avere maggiori informazioni sulla nostra azienda, contattateci qui: Tel: 0832.970190 / E-Mail: marketing@nectlc.com - nec@nectlc.com

INNOVATION THROUGH INTEGRATION!

Recognizing phishing emails

NEWS

Recognizing phishing emails

10 things to check

It's critical to take proactive steps to protect yourself and protect the security of your business. 

Having a computer up to date and with the antivirus working can make a big difference on reducing the risks of infection in your company.

But becoming adept at recognizing phishing emails is a step forward in protecting your business.

Below is a quick "Top 10" of the operations to do to recognize a phishing email:
 
1. Don't trust the display name as the sender
Just because it says it's from a person you know doesn't mean it's authentic. Check that the email address is the real one of the senders.
 
2. Watch but do not click
Hover over all parts of the email without clicking, if the description displayed is different from the link, do not click and ask for help.
 
3. Check for spelling mistakes
The senders of this type of email are not very attentive to the correct spelling in the various languages, unlike those who send an authentic email.
 
4. Watch out for the initial greetings
Is the subject of the greeting’s generic as "dear customer" or is it specific as "Dear Dr Mario Rossi"?
 
5. Does the email you received ask for personal information?
Authentic and correct companies generally do not ask for personal information via email, unless there has been a previous telephone contact.
 
6. Attention to urgencies
Some of these emails can leverage the emergency factor, for example "the boss wants 1ml of € on his account by this morning" or "you have to make a deposit of € 100 to collect the prize".
 
7. Check the signature of emails
Most authentic senders include in their emails a complete signature of their phone number and address. Check with a phone call if you are not sure.
 
8. Beware of attachments
Often the names of malicious attachments are deliberately very long to hide the true extension. And they can present themselves with Excel or Word or Pdf icons calling up for example invoices, fines or refunds.
 
9. Do not believe everything you see
If something in the email seems slightly abnormal it is better to be sure than sorry. If in doubt, contact your company's security center.
 
10. When you have a doubt
Do not have doubts better to write to the security center of your company than to expose the company to a risk.

To make an appointment, a call or a consultation with one of our experts or to get more information about our company, contact us here: Tel: 0832.970190 / E-Mail: marketing@nectlc.com - nec@nectlc.com

INNOVATION THROUGH INTEGRATION!

Cyber Security

NEWS

Cyber Security

Post-pandemic situation: here's what you need to keep in mind

The main trends in the analysis of consumer behaviour

Respondents to a survey conducted by IBM Security said they had created an average of 15 new online accounts, and 82% of them admitted to reusing the same credentials for multiple profiles at least once. This means that many of the accounts created during the pandemic are based on already used emails and passwords, which may have already been exposed to data breaches in recent years.

The study also shed light on a variety of respondents' behaviours and specifically the following phenomena emerged:
   • The 5-minute rule: 59% of survey respondents expect to have to take less than 5 minutes to create a new digital account
   • At most three attempts: globally, all respondents admitted that they would attempt 3-4 logins before resetting their password
   • Increased engagement in storage: 44% of respondents store information on their accounts, while 32% write it on paper
  • Multi-factor authentication: if password reuse is a growing problem, adding an additional verification factor for high-risk transactions can help limit the risks of account compromise

Digital and healthcare, what happened during the pandemic

During the pandemic, online channels have become essential to manage the massive demand for vaccines, tests and treatments for Covid-19, stimulating a progressive adoption of digital by the health system and eliminating barriers to entry for new users. With the progressive transition to telemedicine, it will be increasingly important that the safety protocols of healthcare facilities are designed to address this change.

Digital credentials

The concept of a digital health card, or so-called vaccination passports, represents a first example of a use case for digital credentials that use technology to verify specific aspects related to our identity.
The introduction of a digital identity certificate during the pandemic could help stimulate a wider adoption of modern digital identity technologies, aimed at replacing traditional identification systems.

What companies are doing

In light of the change in consumer behaviours IBM Security has made some suggestions regarding the security solutions that companies should adopt:
   • Zero Trust approach: companies should take an approach based on the assumption that the user's identity may already be compromised
   • New Identity Access Management (IAM) solutions for consumers: companies that want to use digital channels to engage their customers must adopt a seamless authentication process
   • Data protection and privacy: businesses must ensure that they adopt strict data security controls to prevent unauthorized access
  • Testing security: companies should consider specific testing to ensure that the security strategies and technologies they have previously relied on still hold up in the new situation

To make an appointment, a call or a consultation with one of our experts or to get more information about our company, contact us here: Tel: 0832.970190 / E-Mail: marketing@nectlc.com - nec@nectlc.com

INNOVATION THROUGH INTEGRATION!

Fortinet

NEWS

Fortinet

Adaptive Cloud Security Campaign at a Glance

What Is the Campaign About?

This campaign educates customers on how they can run their applications on any cloud to support any initiative with Fortinet Adaptive Cloud Security. The Fortinet cloud portfolio helps safeguard apps and data in the cloud with a comprehensive security solution that reduces the complexity of managing multiple solutions and vendors with the Fortinet Security Fabric.

Why Should I Use This Campaign?

Worldwide end-user spending on public cloud services is forecast to grow 23.1% in 2021 to total $332.3 billion, up from $270 billion in 2020, according to the latest forecast from Gartner, Inc.
Use this campaign to grow your trusted relationship with customers by helping them define their strategy and roadmap. Fortinet is the simplest way to land and expand your footprint with your customers who are looking for security that monitors their mission-critical applications and data, across all clouds (hybrid and on-premises). Fortinet Adaptive Cloud Security is a perfect, easily deployed answer.

Who Is This Campaign For?

Business decision-makers: CISO, VP of IT Security, VP of Public Cloud
Technical buyers: Security Architects, Enterprise IT Architects, SOC Management, Cloud Architects, DevOps Team
Segments: Enterprises, mid-sized organizations, public sector, service providers

How To Build the Campaign

1. Decide if you want to promote a single asset or do a multitouch nurture campaign
   • For a multitouch nurture campaign, we recommend sending each promotional email 2 weeks apart.
2. Select the asset(s) you want to promote in your campaign
3. Download the Adaptive Cloud Security Campaigns in a Box
   • From the zip folder, use the co-brandable emails in the email package folders to promote the asset.
   • Add your logo to the upper right corner of the HTML and update the CTA at the bottom with your landing page link to track the number of downloads.
   • Build the right target list using the recommended personas and company size above.

How To Ensure Success

1. Get Sales trained-up on the solution
   • NSE Education Pathway: Adaptive Cloud Security
2. Run an email campaign using the co-brandable email package
3. Close more deals
   • Partner Sell Sheet: Prepare for sales calls with this 2-page at-a-glance that covers the market opportunity, target personas, business challenges, discovery questions, and overcoming objections.
   • Customer Presentation: Use this presentation for customers and prospects.

To make an appointment, a call or a consultation with one of our experts or to get more information about our company, contact us here: Tel: 0832.970190 / E-Mail: marketing@nectlc.com - nec@nectlc.com

INNOVATION THROUGH INTEGRATION!

CONTACT US

Domande?

Contattaci o richiedi una breve presentazione

Confirm having read the Privacy Policy